santuariodibonora

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eventi



Così scriveva il S. Papa Giovanni Paolo II nella sua lettera apostolica “Rosarium Virginis Mariae” del 2 ottobre 2002.

“Il Rosario, pur caratterizzato dalla sua fisionomia mariana, è preghiera dal cuore cristologico. Nella sobrietà dei suoi elementi, concentra in sé la profondità dell'intero messaggio evangelico, di cui è quasi un compendio. In esso riecheggia la preghiera di Maria, il suo perenne Magnificat per l'opera dell'incarnazione redentrice iniziata nel suo grembo verginale. Con esso il popolo cristiano si mette alla scuola di Maria per lasciarsi introdurre alla contemplazione della bellezza del volto di Cristo e all'esperienza della profondità del suo amore. Mediante il Rosario il credente attinge abbondanza di grazia, quasi ricevendola dalle mani stesse della Madre del Redentore.
Continua

Il libretto è in vendita in segreteria del santuario o nel bar


Tip
 
Torna ai contenuti | Torna al menu